SAP: alcuni prodotti non soddisfano gli standard di sicurezza informatica dell’azienda

SuccessFactors, Concur Technologies e Callidus Software non soddisfano gli standard di sicurezza informatica. 
SAP ha annunciato che molti dei suoi prodotti di cloud computing  che attualmente non soddisfano i suoi rigorosi standard di sicurezza informatica
Secondo l’annuncio della società, circa il 9% dei 440.000 clienti di SAP è affetto da queste carenze. 
Inoltre, SAP procederà alla correzione delle carenze rispetto agli standard contrattualmente concordati e alle norme di legge. La società prevede di completare il processo di risanamento nel secondo trimestre del 2020 e di coprire i costi della mediazione nell’ambito delle sue prospettive finanziarie per il 2020.
Mentre SAP deve ancora fornire maggiori dettagli sulle carenze, gli analisti sostengono che questa notizia potrebbe avere un impatto sulla sua base di client durante il passaggio da server in loco a data center off-site.
“Eventi come questo non aiutano la reputazione di SAP, e sia i clienti esistenti che quelli nuovi di SAP probabilmente passeranno più tempo a scavare nella sicurezza dei prodotti SAP adesso”, ha condiviso l’analista di Jefferies Julian Serafini in un recente rapporto di Reuter . 
SAP ha speso generosamente aziende di cloud computing nell’ultimo decennio. La società ha pagato $ 3 miliardi per SuccessFactors nel 2012, oltre $ 7 miliardi per Concur nel 2014 e oltre $ 2 miliardi per Callidus nel 2018.
Nell’assorbire ciascuna società, SAP ha ereditato la sua infrastruttura e da allora ha avuto difficoltà a spostare alcune delle loro filiali dalle tecnologie concorrenti.
Sebbene non vi siano state violazioni o incidenti di sicurezza noti relativi a tali carenze, i prodotti attualmente interessati includono SuccessFactors, Concur Technologies e Callidus Software. 
SAP ha scelto di aggiornare i termini e le condizioni relativi alla sicurezza per soddisfare i suoi elevati standard. La società ha inoltre dichiarato che gli aggiornamenti delle sue condizioni rimarranno in linea con quelli del mercato. 
Fonte:  ITpro

 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Il nostro sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi