Ingresso in sala server

Sala server – Se un datore di lavoro che dispone di una sala server, in cui i dati riservati relativi agli affari, i dati personali relativi ai dipendenti e i dati personali relativi ai clienti sono memorizzati in forma digitale. Per garantire i dati contro l’accesso non autorizzato, il datore di lavoro installa un sistema di controllo accessi che registra l’ingresso e l’uscita dei dipendenti che hanno il permesso di entrare nella stanza. Se un qualsiasi strumento dovesse sparire, o se i dati dovessero essere oggetto di un accesso non autorizzato, perdita o furto, le registrazioni in possesso del datore di lavoro permetterebbero di determinare chi aveva accesso alla stanza in quel momento.
Dato che il trattamento è necessario e non supera il diritto alla riservatezza dei dipendenti, può essere considerato legittimo interesse (trattamento senza consenso), se i dipendenti sono stati adeguatamente informati circa l’operazione. Tuttavia, il monitoraggio continuo della frequenza e dei tempi di entrata e di uscita esatti degli impiegati non può essere giustificato se questi dati inoltre sono usati per un altro scopo, quale la valutazione di prestazioni degli impiegati.

Fonte: FederPrivacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Il nostro sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi